Che cos’è la Certificazione Immobiliare?

È quel documento che tutela venditori, acquirenti e agenti immobiliari nelle compravendite, accertando la conformità (totale o parziale) o la non-conformità urbanistico catastale degli immobili.
Dal punto di vista operativo, il Certificasa, è quel report che risponde all’esigenza di tutelare sia il privato che compra casa -e ha diritto di acquistare senza rischi, sia il privato che vende casa e si trova a dover presentare dichiarazioni di contenuto tecnico che non è in grado di gestire con competenza professionale.

Con Certificasa tutti i soggetti coinvolti nell’iter di compravendita  avranno la certezza della regolarità urbanistico catastale del proprio immobile senza il rischio di annullamento dell’atto in sede di Rogito Notarile o di mancata concessione di un Mutuo a causa delle difformità.

E’ obbligatorio Certificare la propria Casa?

Certificare il proprio Immobile non è ancora obbligatorio; tuttavia la RTI -Relazione Tecnica Integrata- è già obbligatoria nelle Regioni Emilia-Romagna e Toscana e a breve lo sarà su tutto il territorio nazionale

Perché devo fare certificare la mia casa?

Puoi scegliere tu se dichiarare la conformità del tuo immobile davanti al Notaio assumendoti tutte le responsabilità, o far verificare tutte le informazioni necessarie sia all’acquirente che ai venditori tramite Certificasa.
Evita e anticipa ogni problema burocratico, risparmia tempo e dai certezze.

Quanto Costa Certificare la mia Casa?

Hai la possibilità di scegliere la soluzione Certificasa più adatta alle tue esigenze.
Il Costo completo di Ape e di tutta la documentazione può variare dai 600,00 ai 900,00 Euro a seconda della posizione geografica di alcuni comuni, a seconda dei casi e in base alle tue necessità.
Clicca qui per saperne di più

Quando conviene Certificare un Immobile?

Conviene ogni qualvolta si desidera vendere e/o acquistare un immobile

Per chi desidera vendere un  immobile: per garantire che l’immobile è compravendibile ed evitare rischi di nullità dell’atto formale o sostanziale. Ti sottrae da responsabilità penali e sorprese quali sanzioni da pagare o risarcimento danni

Per chi desidera acquistare un immobile tutelarsi facendo  verificare la regolarità urbanistica prima della sottoscrizione di una proposta di acquisto, perchè, se l’immobile presenta irregolarità, è necessario verificare se esse siano sanabili o insanabili.

PRIMA di firmare una proposta d’acquisto, versare e incassare caparre, è sempre bene tutelarsi facendo verificare da parte di un professionista la conformità urbanistica edilizia di un immobile.

Perché devo rivolgermi a CERTIFICASA?

Per lo stesso motivo per cui dovresti Certificare la tua Casa. Professionisti, Tecnici e Agenti Immobiliari con competenze specifiche e a conoscenza di tutte le normative sono a tua disposizione per suggerirti la soluzione su misura per te sulla base delle tue esigenze.

Qual’è il mio vantaggio?

Con Certificasa, poni il tuo immobile in vendita differenziandoti dalla concorrenza, a condizioni certe e al giusto valore di mercato, senza subire riduzioni di prezzo dovute alla perplessità degli acquirenti.
Inoltre non avrai problemi con gli Istituti di credito per la concessione del Mutuo e  velocizzerai le tempistiche di vendita di una casa, trasmettendo sicurezza e valore

Cosa Succede nel caso di “difformità rilevanti”?

A seconda dei singoli casi rilevati dal Tecnico Certificasa e dopo aver consultato i titoli urbanistici e catastali, verrà verificato l’iter burocratico più conveniente ed appropriato per regolarizzare l’immobile. Questa seconda -ed eventuale- fase prevederà preventivazione ad hoc.

Come faccio a sapere se la mia casa è conforme?

…. Ottima domanda ma da completare con risposta. Ipotesi di risposta:
Se non si è professionisti del settore immobiliare, l’unico modo per sapere se la propria abitazione risponde ai requisiti di vendibilità richiesti dalla legge è affidarsi alla competenza di Tecnici Specializzati che provvederanno a reperire presso gli enti preposti tutte le informazioni necessarie alla verifica della regolarità giuridica e amministrativa del tuo immobile.
Certificasa è stato pensato come il tuo interlocutore unico, per dare risposta a questa domanda.

Non ne ho mai sentito parlare…

Abbiamo raccolto per te alcune interessanti testimonianze. Scopri di più

Quali sono i Documenti Essenziali per Certificare un immobile?

  • Documenti di identità dei proprietari
  • Planimetrie/visure catastali
  • Delega per accesso atti (a favore del tecnico asseveratore) presso  comune ove è stato costruito l’immobile da certificare
  • Elaborati di progetto presentati presso l’ufficio tecnico del comune ove è stato costruito l’immobile

N.B: oltre la documentazione sopra descritta, occorre una sovrapposizione della documentazione depositata agli atti presso l’ufficio tecnico del comune ove è stato costruito l’immobile e il disegno ottenuto dal rilievo eseguito dallo stesso tecnico asseveratore che dovrà garantire la veridicità dei dati

Diventa un punto CERTIFICASA

Maggiori Informazioni